AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

Home > Contenuti statici > Albi ruoli e licenze > AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO

ISCRIZIONE        L’art. 74 del D.Lgs. 26 marzo 2010, n. 59” Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno” entrato in vigore l’8 maggio 2010 ha soppresso il Ruolo Agenti e Rappresentati di commercio, previsto dalla legge 204/85, mantenendo comunque l’obbligo del possesso dei  requisiti previsti dalla stessa normativa. 

       In base alle indicazioni fornite dal Ministero con circolare 3635/C del 6/5/2010, nel periodo transitorio fino all’adozione del regolamento di cui all’art. 80 del sopracitato D.L.vo 59/2010, La Camera di commercio, continuerà ad iscrivere provvisoriamente i soggetti nel soppresso Ruolo che deve continuare ad essere gestito dinamicamente, curandone gli adempimenti, anche per quanto riguarda revisioni, sospensioni e cancellazioni, secondo la disciplina vigente. 

SEGNALAZIONE CERTIFICATA  DI INIZIO ATTIVITA’ (S.C.I.A.)  

      L’art. 49, comma 4-bis, del DL 78/2010, convertito dalla L. 122/2010,  ha introdotto la Segnalazione Certificata di Inizio Attività (S.C.I.A.),(link) che permette di avviare un’attività d’impresa,  soggetta a verifica dei requisiti, con una preventiva ed unica comunicazione in cui si autocertifica il possesso di tutti i requisiti previsti dalla normativa di riferimento. 

      Dal 31 Luglio 2010 l’impresa individuale e le società  che  intendono iniziare l’attività  di Agente e Rappresentante di commercio,  devono presentare  la S.C.I.A., corredata delle autocertificazioni e delle certificazioni attestanti il possesso dei requisiti prescritti,  utilizzando il modello  disponibile nella sezione modulistica.  

     La S.C.I.A. dovrà essere  allegata alla domanda telematica di Comunicazione Unica presentata al  Registro delle Imprese, 

     L’attività di Agente e rappresentante di commercio può essere iniziata immediatamente, pertanto la data di inizio attività  deve coincidere con la trasmissione telematica della S.C.I.A. e comporta l’iscrizione nel Ruolo. 

     L’Ufficio competente della Camera di Commercio effettuerà  l’accertamento d’ufficio dei requisiti morali e professionali autocertificati nella SCIA ed in caso di accertata carenza dei requisiti e dei presupposti richiesti dalla legge di riferimento, l’Amministrazione, nel termine di 60 giorni dal ricevimento della S.C.I.A.  adotterà motivati provvedimenti di divieto di prosecuzione dell’attività con la conseguente cancellazione dal Ruolo, salvo che, ove ciò sia possibile, l’interessato provveda a conformare alla normativa vigente detta attività ed i suoi effetti entro il termine di trenta giorni. 

Pagine: 1 2 3 4