NEWS – Pubblicità degli atti camerali: il Segretario Generale precisa

Home > Notizie > Dalla camera > NEWS – Pubblicità degli atti camerali: il Segretario Generale precisa
ESTRATTO_PUBBL_LEg

In ordine alla legittimità degli atti e delle procedure e lungi dall’intromettermi nella dialettica interna agli organi camerali, mi preme, nella qualità di Segretario Generale dell’Ente camerale, fare alcune precisazioni con riferimento alle esternazioni di un Consigliere camerale apparse lo scorso 31 agosto su alcuni quotidiani on line della provincia; ciò per la circostanza che un’espressione usata (“perché le delibere della Giunta camerale non risultano pubblicate sul sito?”) potrebbe ingenerare equivoche interpretazioni da parte degli utenti e della cittadinanza in merito alla legittimità delle procedure utilizzate per la pubblicazione degli atti camerali.

Mi corre l’ obbligo di precisare che tutti i provvedimenti in questione (con i loro elementi identificativi) sono pubblicati per il periodo previsto dal Regio Decreto 2011/1934, art. 62, all’Albo Pretorio on line e, segnatamente, nella sezione pubblicita’ legale del sito internet dell’ente camerale, visionabile all’indirizzo www.ag.camcom.gov.it ovvero www.cameradicommercio.ag.it.
E’ altresì disponibile il modello con cui richiedere l’accesso o la copia integrale dei singoli atti, che può essere inviato·anche all’indirizzo di posta elettronica certificata camera.commercio.agrigento@ag.legalmail.camcom.it indicato sempre sul sito istituzionale ovvero alla mail segretario generale.
Estratto dalla sezione del presente sito:

 

ESTRATTO_PUBBL_LEg

E’ sempre attivo, inoltre, l’Albo Pretorio tradizionale, posto al secondo piano dello stabile camerale, dove la richiesta di prendere in visione gli atti e’ evasa in tempo reale nei giorni e negli orari ordinari di lavoro, anch’essi indicati sul sito istituzionale.
Preciso che la Giunta camerale, nella seduta del 28 gennaio 2011, ha adottato il Regolamento per la pubblicazione degli atti e dei provvedimenti amministrativi aventi effetto di pubblicità legale.
La Giunta ha, quindi, adottato un atto di attuazione della legge 69/2009, prima che la stessa legge fosse recepita, con modifiche, dal legislatore regionale (che lo ha fatto nell’aprile 2011 e, cioè, circa tre mesi dopo l’atto deliberativo della Giunta).
Il citato regolamento e’ stato pubblicato nella sezione Statuto e Regolamenti del sito istituzionale dell’Ente camerale nei giorni successivi a quello della sua approvazione ed è rimasto consultabile fino a tutt’oggi.
In una materia rientrante nella competenza esclusiva della Regione Siciliana, prima che l’ARS legiferasse in materia recependo la legge 69/2009, la Giunta camerale presieduta anche allora dal presidente Messina decise di adottare su base volontaria il citato Regolamento, cui prontamente gli uffici si sono conformati.

Per ulteriore approfondimento: REGOLAMENTO PER LA PUBBLICAZIONE DEGLI ATTI E DEI PROVVEDIMENTI AMMINISTRATIVI AVENTI EFFETTO DI PUBBLICITA’ LEGALE