GIUSEPPE GUARRAGGI da Febbraio 1983 a Gennaio 1993

Home > Amministrazione trasparente > Organizzazione > GIUSEPPE GUARRAGGI da Febbraio 1983 a Gennaio 1993

GIUSEPPE GUARRAGGI (Cattolica Eraclea 23 Giugno1921- Agrigento 6 Novembre 2002)

 

Nasce da Modesto, di professione maestro e che, al tempo stesso, esercitata l’avvocatura in pretura, e Gesua Contino, casalinga. Dopo aver frequentato il Liceo classico Empedocle di Agrigento si laurea in Giurisprudenza presso l’Università di Palermo nell’immediato
dopoguerra ed esercita la professione di avvocato. Sposato con Angela Marchetta, dal loro matrimonio nascono Clelia e Modesto. Nei primi anni sessanta viene eletto nelle file della Democrazia cristiana, assessore alla Provincia di Agrigento.

  • Presidente del Centro Italiano di studi amministrativi, sezione di Agrigento, dal 1976 al 1997. Componente di commissioni giuridico-amministrative a livello comunale e provinciale.
  • Presidente della Camera di Commercio dal 28 febbraio 1983 – nomina conferita con decreto dell’assessore per l’industria e il commercio della Regione Siciliana l’8 febbraio 1983 n. 67 – al 1992.

Tra le iniziative varate dall’ente sotto la gestione Guarraggi si ricordano:

    • Il “Mandorlag” un evento collaterale alla Sagra del mandorlo in fiore, nata da una idea del dott. Franco Capitano, allora capo ufficio studi della Camera. Una manifestazione unica nel suo genere in Europa che si svolse per quattro edizioni dal 1985 al 1988 e che portò alla ribalta nazionale il nome della Città di Agrigento, associato alla mandorla e ai prodotti da essa derivati;
    • il Convegno internazionale di mandorlicoltura (1984),
    • la costituzione del Cofidi artigiani (1985), la promozione dell’uva italia e dell’apicoltura,
    • la partecipazione a fiere e mostre, la realizzazione di un volume celebrativo dei 125 anni della Camera. Nell’ambito del sistema camerale, Guarraggi viene anche eletto consigliere di Unioncamere, revisore del Marketing service, consigliere e revisore dell’Unione regionale delle Camere di commercio della Sicilia.

Tra gli altri incarichi ricoperti:

  • Presidente della Commissione provinciale di controllo di Agrigento, Presidente dell’Istituto autonomo case popolari (Iacp) di Agrigento, componente del consiglio generale del Banco di Sicilia in rappresentanza della provincia di Agrigento e componente della Fondazione Banco di Sicilia.

Dopo l’esperienza in Camera di commercio prosegue la sua attività di avvocato.

Nota bibliografica

F. CAPITANO, Agrigento e l’imprenditoria attraverso i 125 anni della Camera di
commercio, Agrigento, Camera di commercio industria, artigianato e agricoltura di
Agrigento, 1987, p 100.
Guide e annuari, anni coevi.
Publicazioni
Presentazione in Agrigento e l’imprenditoria attraverso i 125 anni della Camera di
commercio (1862-1987), Agrigento, Camera di commercio di Agrigento 1987, p 5.
Note
Biografia realizzata anche grazie alla collaborazione di Modesto Guarraggi, figlio del
Presidente.
(Tratto dal Dizionario biografico dei Presidenti delle Camere di Commercio Italiane
(1944-2005) Vol. 4 pubblicato da Unioncamere Nazionale).